Spedizioni in 24/48h| Spediamo Gratis in Italia oltre 89€| -10% iscrivendoti alla newsletter|Spazzola Tartufi OMAGGIO oltre 100€

Blog

Blog

Il Tartufo Nero Estivo (Tuber aestivum Vitt.), noto anche come Tartufo “Scorzone”, è il tartufo con il miglior rapporto qualità/prezzo ed è tipico della stagione estiva. Il suo periodo di raccolta inizia a maggio e termina il 31 agosto. La sua maturazione è ottimale da metà giugno e la si riconosce osservando la gleba (la parte interna del tartufo) che deve avere un colore nocciola/marroncino con evidenza di venature più o meno chiare.
Dopo questa breve presentazione, ecco a voi una guida dettagliata per seguire tutte le varie fasi di preparazione e conservazione del pregiato tubero in casa: come conservare, pulire e cucinare il Tartufo.

Come Conservare al meglio il Tartufo Estivo Fresco

Il Tartufo Estivo Fresco deve essere conservato in frigorifero per 7-10 giorni, avvolto in carta da cucina e possibilmente all’interno di un contenitore ermetico, in questo modo il profumo non si disperderà e l’umidità del tartufo verrà assorbita. In ragione di questo, consigliamo di cambiare quotidianamente la carta o ogni qual volta la si noti bagnata.

Per una miglior conservazione, il nostro ulteriore consiglio è quello di lavare il tartufo solo al momento dell’utilizzo: il prodotto ben spazzolato ma ancora terroso si conserva più a lungo.

Il tartufo, una volta lavato, è preferibile consumarlo e/o surgelarlo nelle successive 24/48 ore.

N.B.: Il prodotto presenta una leggera patina bianca? Nessuna paura! Se al tatto il Tartufo è duro e compatto, si tratta solo di una patina che si è generata per il contrasto di temperature: basterà semplicemente munirsi di spazzolina e sfregare energicamente il peridio (la parte esterna del tartufo) per rimuoverla.

Surgelare il Tartufo Nero Estivo

È avanzato del prodotto lavato e non c’è previsione di consumarlo subito? Hai fatto scorta di prodotto maturo e vorresti poterlo conservare per un periodo più lungo? Nessun problema: il Tartufo Estivo ha un’ottima resa anche da surgelato.

Come fare? Dopo aver lavato accuratamente il prodotto, tamponare bene il tartufo con un panno e farlo asciugare. Poi, scegliere come procedere tra le due opzioni:

  • Surgelare il Tartufo Estivo intero / in pezzi:

Scegliere questa opzione se si desidera affettare o grattugiare il tartufo in futuro, per guarnire direttamente delle pietanze calde.

Importante: Al momento del suo utilizzo, non decongelare del tutto il pezzo di tartufo, altrimenti assumerà una consistenza fin troppo morbida e non sarà facile affettarlo o grattugiarlo.
  • Surgelare il Tartufo Estivo già macinato:

Scegliere questa opzione per un utilizzo più veloce in cucina. Grattugiare il tartufo quando ancora è fresco è molto più semplice che da surgelato (a meno che non ci si affidi a robot da cucina: attenzione però in questi casi a non far stressare troppo il prodotto).
Il tartufo surgelato macinato va poi fatto scongelare e condito con olio tiepido e a seconda della ricetta.
C’è chi, per velocizzare ancora di più i passaggi, decide di condirlo con olio, sale e pepe, prima di congelarlo: si può fare, basta essere convinti poi che la salsa ottenuta vada bene per i vostri utilizzi in cucina, altrimenti congelarlo al naturale vi lascerà maggiori opzioni di scelta per le ricette future.

N.B.: Come ogni prodotto surgelato in casa, ne consigliamo il consumo entro 3-6 mesi dal confezionamento.

Come Pulire il Tartufo Estivo Fresco

Per facilitare la pulizia del tartufo tenerlo a bagno per circa dieci minuti in acqua fredda, dopodiché sotto l’acqua corrente e con l’aiuto di una spazzolina (in alternativa si può usare anche un vecchio spazzolino da denti) strofinare il tartufo eliminando gli ultimi residui di terra. Ora il vostro tartufo è pronto per essere affettato o grattugiato!

Il tartufo si contraddistingue per il suo variegato utilizzo in cucina: uova, bruschette, crostini, primi piatti, secondi di carne o di pesce, formaggi. Gli abbinamenti sono svariati ma la regola base è di utilizzarlo preferibilmente su pietanze calde, in quanto il calore aiuta ad esaltarne il sapore, specialmente se si decide di tagliarlo a crudo con l’utilizzo di un’affetta-tartufi.

Come Cucinare il Tartufo Estivo Fresco

Per gustare al meglio il Tartufo Nero Estivo consigliamo di grattugiarlo finemente e di insaporirlo bene. La tradizione umbra vuole proprio che si crei una salsa base di olio e tartufo: perfetta per avvolgere una pasta lunga (come i tipici Strangozzi Umbri), per mantecare un risotto o per ultimare la cottura di un uovo morbido.

Il nostro consiglio: la Ricetta per una salsa perfetta

  • In una padella scaldare abbondante olio extravergine di oliva con uno spicchio di aglio (a piacere)
  • Una volta che l’aglio si è rosolato, rimuoverlo e spegnere il fuoco
  • Grattare il tartufo precedentemente lavato
  • Solo quando l’olio sarà tiepido aggiungere il tartufo e mescolare
  • Aggiustare il tutto con sale e pepe
  • Utilizzare la salsa ottenuta per insaporire il piatto
  • Affettare qualche scaglia di Tartufo per donare croccantezza e armonia

Acquista online

Entra nel nostro SHOP per acquistare online, in modo sicuro, i prodotti legati a quest’articolo.

Non disponibile
A partire da 9,90

Il Tartufo Nero Estivo (o “Scorzone”) è il tartufo con il miglior rapporto qualità/prezzo ed è tipico della stagione estiva. È possibile scegliere la pezzatura tra diverse selezioni. La grandezza di un tartufo non incide sulla qualità del prodotto.
Quantità consigliata: 20g a persona
Spedizione refrigerata: 24/48 ore

N.B. Il prezzo del prodotto fresco è spesso soggetto a variazioni non prevedibili e l’utente potrebbe notare oscillazioni al rialzo o al ribasso.

↓ Per maggiori informazioni vai alla descrizione ↓

41 recensione(i)

Tartufo Nero Estivo Fresco

Unisciti alla lista d'attesa per essere notificato via email quando questo prodotto sarà disponibile

23,50

Lo strumento che non può mancare nella cucina di un vero appassionato di tartufi!

Questo affetta-tartufi marchiato “Tartuber”, ha una lama ondulata che può essere regolata a seconda dello spessore che si vuole ottenere. È prodotto in Italia, completamente in acciaio inox.

Il suo utilizzo è consigliato specialmente per i Tartufi Neri (in particolare Tartufo Nero Estivo e Tartufo Nero Uncinato) caratterizzati da una grana più dura che necessita una lama molto affilata.

2 recensione(i)
6,90

Un accessorio indispensabile per la pulizia dei Tartufi con setole idonee alla rimozione dei residui di terra anche dal peridio più insidioso.

La spazzola per tartufi marchiata Tartuber può essere tua in OMAGGIO se raggiungi almeno 100 € di spesa!

5 recensione(i)
Share this post

Lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *